• Wix Facebook page

A spasso per Foligno

Lasciatevi condurre in una visita della città di Foligno...

   A pochi passi da In Centro Bed and Breakfast si trova la piazza S.Giacomo con la bella chiesa le cui origini risalgono al XIII sec, ma il cui aspetto attuale appartiene alle successive modificazioni intervenute nel XVII e XVIII sec. Da Piazza S. Giacomo una piacevole passeggiata lungo la Via XX Settembre, sulla quale si aprono bei negozi e suggestivi vicoletti, conduce alla Piazza della Repubblica, cuore della città. Questa è il luogo di passaggio obbligato dei folignati in giro per la città per lavoro o solo per una passeggiata e l’atmosfera che vi si respira è gioiosa. La piazza è costruita secondo il caratteristico impianto delle Piazze Umbre medievali del XII-XIII secolo: è di forma allungata ed ai quattro angoli si aprono quattro vie. La facciata secondaria della Cattedrale di Foligno fa bella mostra di sé al lato nord della piazza. Essa ha mantenuto il fascino dell’aspetto romanico originale con ricchezza di decorazioni e semplicità di forme. L’interno della chiesa è neoclassico e solo la cripta rimane dell’edificio originale.
 

   Sullo stesso lato della piazza si affaccia il bel Palazzo delle Canoniche anch’esso di origini medievali. Di fronte a questo vi è il Palazzo Comunale il cui aspetto attuale si deve alle modifiche intervenute nel corso del XIX secolo. A fianco del Palazzo Comunale si trova il grazioso Palazzetto Orfini, di sapore rinascimentale e particolarmente importante poiché fu la sede ove fu stampata la prima copia della Divina Commedia dal tipografo Giovanni Numeister nel 1472. Il palazzo del Podestà che lo affianca fu costruito nel XV secolo e presenta graziose caratteristiche architettoniche tipiche del periodo. Il gioiello della Piazza è, però, il Palazzo Trinci il cui aspetto esteriore non rivela gli splendori che si conservano al suo interno. La costruzione attuale è il frutto della sovrapposizione nel tempo di vari edifici medievali e la facciata appartiene al XIX secolo. Già entrando nella corte interna si ha un’idea dello splendore del Palazzo. La grande scalinata ci conduce alle stanze interne che rivelano tesori di inestimabile valore. Pittori come Gentile da Fabriano hanno affrescato gli ambienti interni creando capolavori che ancora oggi stupiscono lo spettatore per la ricchezza e la bellezza dell’esecuzione.

   Lasciando la Piazza della Repubblica la passeggiata per la città può proseguire seguendo diversi itinerari: ci si può soffermare ad ammirare gli innumerevoli Palazzi nobiliari che si affacciano sulle strade principali del centro oppure ci si può addentrare nelle stradine che circondano la Piazza della Repubblica o la Piazza del Grano per rivivere l’atmosfera medievale che qui è rimasta intatta o infine ci si può perdere nella ricerca delle numerosissime chiese e conventi per scoprire tesori d’arte che gelosamente e con grande cura sono custoditi al loro interno. La Chiesa di S. Maria Infraportas è un esempio di come la lunga storia di Foligno abbia lasciato i segni: di origini romane – la cappella dell’Assunta sarebbe sorta nel luogo ove i santi Pietro e Paolo avrebbero predicato – presenta una struttura romanica con affreschi della scuola folignate del XV-XVI secolo.

Niccolò Alunno
Niccolò Alunno
Passeggiata lungo il Topino
Passeggiata lungo il Topino
San Salvatore
San Salvatore
La Primavera
La Primavera
Il Duomo
Il Duomo
Palazzo Trinci
Palazzo Trinci